Alfio Puglisi Cosentino Fondazione

Quanto è importante la promozione dell’arte per costruire una società migliore? La risposta è semplice: tantissimo. Per questo il lavoro svolto dalla Fondazione Puglisi Cosentino assume un valore enorme. Il suo fondatore Alfio Puglisi Cosentino (anno di costituzione 20014), vi ha riversato tutta la sua passione per la cultura e per l’arte, che viene mirabilmente rappresentata dalle attività che vengono svolte dalla sua fondazione. In particolare, la Fondazione Puglisi Cosentino si adopera a favore dell’arte antica, moderna e contemporanea, a scopo di studio ed educazione ma anche puro diletto. La massiccia operosità di questa fondazione, che trova sede nel meraviglioso Palazzo Valle a Catania, è focalizzata nell’organizzazione di mostre temporanee, di laboratori e convegni attorno al tema dell’arte e della cultura, attività didattiche ed incontri con finalità di studio e ricerca. 

Inoltre, la Fondazione Puglisi Cosentino si occupa di promuovere le relazioni tra pubblico ed artisti, abbracciando anche i non addetti ai lavori che desiderano avvicinarsi a questo mondo. Ed è proprio grazie a questo impegno incessante che la Fondazione offre un contributo importantissimo nel processo di trasformazione virtuosa di tutto il territorio, anche grazie ad una vocazione all’apertura e al dialogo con realtà ed esperienze che mostrano analoghe finalità. La sede della Fondazione Puglisi Cosentino già di per sé racchiude una forte valenza: si tratta infatti di uno degli edifici simbolo del barocco catanese, situato proprio nel cuore della città. Proprio dalla centralissima via Vittorio Emanuele, si apre il maestoso portone del palazzo dove lo spazioso atrio accoglie i visitatori immergendoli di già nell’arte e nel senso profondo della fondazione. Qui infatti, è possibile ammirare due opere permanenti a firma di quelli che vengono definiti tra gli artisti più rappresentativi della cosiddetta ‘arte povera’, cioè Jannis Kounellis e Giovanni Anselmo. Ed è proprio di Kounellis il grande pilastro elicoidale di metallo che svetta nella corte interna di Palazzo Valle, destinata ad ospitare le opere scultoree. Oltre questo, lo spazio ospita anche un’altra imponente opera firmata dall’artista Carla Accardi. La Fondazione Puglisi Cosentino occupa l’intero terzo piano dell’edificio e dispone di uno spazio espositivo di grande prestigio: si tratta di un percorso di dodici sale che si dislocano in un percorso a ‘U’ e di ulteriori sei sale oltre ad un meraviglioso loggiato che si apre sulla corte interna del palazzo. Al terzo piano sono anche collocati gli uffici, il deposito delle opere d’arte e uno spazio dedicato alla didattica. Tra i soci fondatori, oltre al già citato Alfio Puglisi Cosentino (che è anche il Presidente), troviamo Finsole SpA e Acqua Azzurra SpA.